Alguer.it® Forum
Notizie     Web     Forum     altro »

Non hai eseguito l'accesso!

Annuncio

Lo staff di Alguer.it vi ringrazia per la grande partecipazione e vi invita a "postare" i vs. commenti nella pagina degli articoli. Il forum resterà online ancora per qualche tempo, poi sarà sostituito integralmente dalla nuova piattaforma gestita da Facebook.

#1 02-08-2010 22:36

Il depuratore di San Marco inquina il Calich?

Apro questa discussione ma ci si puo collegare a quella aperta dal Sig. Muttoni "Allarmi veri"...
E credo che questo sia un allarme vero e serio!!!!!!!!
Non ho mai visto l'acqua del calick così, acqua verde melma, acqua che poi si ritrova lungo tutto il litorale, questo fine settimana causa il vento di ponente e maestrale, era inguardabile...
Zone dove fino all'anno scorso l'acqua era sempre limpida e cristallina, dalla spiaggia fronte campeggio calick fino ad Alghero...
E oggi leggo questo articolo, dove non si capisce pero bene una cosa,
il presidente del parco dice che stanno monitorando la situazione e dice:

----“Abbiamo l’obbligo istituzionale di lanciare un segnale di allarme-chiosa il presidente del Parco di Porto Conte Francesco Sasso- l’area umida del Calich è un ecosistema decisamente fragile e di importanza strategica per la nostra area protetta. Non dimentichiamoci che il Calich è inserito in una zona di protezione speciale ai sensi della Direttiva comunitaria “Uccelli” e l’apporto non controllato di acque dolci arricchite organicamente contribuisce a creare un’addolcimento sostenuto incompatibile con un sistema salmastro. Risultano poi inevitabili, come sta già accadendo, le conseguenze anche per l’area costiera di Fertilia fino a raggiungere Alghero con intuibili ripercussioni anche per l’immagine turistica della città.” Il Parco di Porto Conte in questi mesi è a lavoro per l’elaborazione del piano di gestione e particolare attenzione si sta dedicando alla situazione del Calich.

Sembrerebbe, ma questo si potrà stabilire con certezza a fine stagione applicando un modello sui livelli trofici per le diverse componenti dell’ecosistema, che lo scarico dal nuovo depuratore di San Marco stia determinando situazioni critiche in quanto lo stagno non è assolutamente in grado di reggere il suo input di acque depurate o parzialmente depurate"------------.

Un allarme gia lanciato tempo addietro dal sig. Muttoni, sicuramente lanciato con con cognizione di causa viste le sue conoscenze in materia di ambiente e mi sembra di chimica!
Adesso mi chiedo e lo chiedo anche al sig. Muttoni,
ma il parco,puo far analizzare le acque che escono dallo scarico del depuratore?
Se si, e i valori sono inquinanti, puo far chiudere il depuratore o trovare un'altra soluzione che vada a salvare l'ecosistema del nostro stagno?
Lei sig. Muttoni, avrebbe magari qualche soluzione o qualche proposta per queste persone che a dirla tutta, mi sembrano forse un po incapaci e stanno lasciando morire il calick senza fare nulla?
Dopo le ripercussioni ambientali, poi vengono quelle turistiche,
però di queste ultime, sembra che ai nostri amministratori, non freghi proprio un cazzo.....
Non tutti hanno la barca per andare a farsi il bagno al Lazzaretto o a Capo Galera, chissà se di questo se ne sono resi conto.....



Nicola

Non in linea

 

#2 02-08-2010 22:45

Re: Il depuratore di San Marco inquina il Calich?

P.S.:
Dimenticavo......
Non so se mi sbaglio, ma il presidente del parco, viene scelto dai nostri amministratori politici?
E lui, come responsabile di questo ente, andrebbe, magari denunciando una situazione provata di inquinamento, contro una scelta voluta dal comune, ossia quella della costruzione del depuratore li in zona S.Marco? Andrebbe contro quelle persone che l'hanno voluto alla guida dell'ente parco?


Nicola

Non in linea

 

#3 03-08-2010 10:51

Re: Il depuratore di San Marco inquina il Calich?

L'impianto di trattamento di S. Marco tratta, mediamente 20.000 metri cubi di liquami al giorno. Il Calich ne contiene circa 1,1 milioni: dopo 55 giorni, il Calich è pieno di acqua depurata (non pulita, attenzione). Per giunta il flusso è continuo, per cui  l'acqua di mare, che prima. con le maree, faceva "respirare" lo stagno, non entra più. La conseguena è lo stravolgimento dell'equilibrio biologico.
L'unica soluzione possibile, a mio parere, è quella di prolungare lo scarico del depuratore portando la tubazione ben al largo nella rada di Alghero. Faccio notare che il vecchio depuratore, la cui uscita correva lungo il lato esterno del molo del porto di fronte alla passeggiata, non ha mai generato fastidi nonostante fosse molto corta. Lo scopo di tutte le segnalazioni, avvisi, denunce dei vari amministratori è solo quello di coprirsi le spalle. Tutti sanno bene che per rimediare ci vogliono un pò di soldi e di onestà: due cose che scarseggiano molto.
Il danno peggiore è però un altro: da questa lezione i nostri amministratori non ricaveranno alcun insegnamento.

Ultima modifica di Enrico Muttoni (03-08-2010 10:52)

Non in linea

 

#4 03-08-2010 13:40

Maurizio Giau
Utente

Re: Il depuratore di San Marco inquina il Calich?

Enrico Muttoni ha scritto:

Lo scopo di tutte le segnalazioni, avvisi, denunce dei vari amministratori è solo quello di coprirsi le spalle

La ringrazio per il suo intervento chiarificatore. In questi tempi di propaganda e dissimulazione abbiamo bisogno come il pane di persone intelligenti e soprattutto coraggiose che chiamino le cose con il loro nome e cognome. Volevo dirglielo già ieri, in occasione del suo altrettanto lucido intervento sull'acqua, ma vedo che non ha perso il suo smalto.

Le confesso che ormai leggo solo poca stampa "alternativa" e il forum di Alghero alla ricerca dei suoi interventi.

Sviolinate a parte…

In tutta questa vicenda c'è un particolare che mi sfugge: non si diceva una volta che le acque depurate a San Marco dovessero finire nella disponibilità del Consorzio Bonifiche della Nurra e che solo delle estemporanee eccedenze sarebbero state smaltite nel Rio Barca?

Mi son perso qualcosa?


Dio ci avrà anche dato il dono della parola
ma ci ha tolto quello del silenzio  (Bolgeri)

Non in linea

 

#5 03-08-2010 14:47

Re: Il depuratore di San Marco inquina il Calich?

In attesa che qualche amministratore e/o esperto in materia da parte di quest'ultima risponda, il che mi sembra molto difficile,
non resta che fare qualche domanda al sig. Muttoni in modo che ci si possa chiarire un po di idee.....

Sig. Muttoni, una soluzione possibile per il ricambio dell'acqua di mare, non protrebbe essere quella di fare sotto il molo di sopraflutto delle condotte o dei passaggi affinche si possa riavere questo ricambio?
Ricordo che prima della costruzione di quest'ultimo, l'acqua era limpida, cristallina,pulita, il fondale sabbioso era bellissimo, facevamo il bagno anche all'interno del canale, c'erano giorni dove l'acqua nel canale era cosi trasparente che per vedere il fondo non c'era bisogno di maschera subacquea....
Dall'altra parte del molo della base nautica era una piscina, mi ricordo che con la fiocina prendevo decine e decine di sogliole, tracine...
Una volta costruito il molo di sopraflutto il bellissimo fondale sabbioso è diventato fondale melmoso, la fiocina sprofondava per molti cm sotto questa melma...
Una rovina.......
Dopo la costruzione del molo, però, credo ci siano stati anche altri fattori che hanno influito negativamente, per esempio il lavoriero dopo il ponte romano, comunque frena l'idrodinamismo, i nuovi pontili sistemati al porto di Fertilia, quanti corpi morti sono stati posizionati sul fondo per bloccare questi pontili galleggianti?
E poi, circola voce che l'impianto di depurazione sia stato costruito con una portata per 75.000 persone,(mi sembra che Alghero d'estate arrivi al doppio o di piu...) perchè sopra questa soglia, ci volevano dei pareri di tecnici esperti, si doveva mettere in mezzo la provincia, e altri enti...
Ora, io non so se è vero tutto ciò, sarebbe buono che qualche amministratore smentisse anche questo....

Sta di fatto che per una serie di cause, lo stagno sta morendo lentamente,
il nostro mare non è piu pulito come prima, speriamo solo che qualcuno prenda delle decisioni serie (magari riconoscendo anche i propri errori.....)intervenendo affinche tutto cio vada a migliorare......


Nicola

Non in linea

 

#6 03-08-2010 18:37

Re: Il depuratore di San Marco inquina il Calich?

Di rimedi al danno fatto ce ne sono, e nemmeno troppo complicati.
Per individuarne qualcuno, però, bisogna conoscere la situazione nel dettaglio.
Ma quello che per un tecnico è semplice, o addirittura banale, diventa per i politici difficilissimo o, come dicono loro, impraticabile.
Per esempio, per installare una pensilina alla femata del bus all'aeroporto ci vuole ben poco. Invece sembra che ci voglia la dispensa papale, sempre che non ci si debba rivolgere più in alto.
I direttori sono troppo occupati a litigare tra loro e a curare i delicati equilibri che li mantengono in posizione. Naturalmente dopo aver fatto fior di corsi di aggiornamento dove si parla di orgoglio aziendale, team leadership e rapporti con la clientela....

Non in linea

 

#7 04-08-2010 18:46

Re: Il depuratore di San Marco inquina il Calich?

......................vediamo di inserire qualcosa sull'operato di questa amministrazione negli ultimi due anni del suo secondo mandato ...................

                                    Due anni di mandato



                                  La rivoluzione continua

                       Prosegue il percorso verso la modernità

                          Più verde, più pulita, più moderna.

                       La città assume un ruolo internazionale



Due anni di mandato nel segno della continuità. Prende forma il progetto  di una

città moderna, con servizi all’avanguardia, grazie ad  interventi radicali che

hanno   cambiato in meglio il suo volto, con  servizi sociali efficienti. Siamo

arrivati ad un buon punto del nostro cammino: abbiamo realizzato buona parte del

nostro programma stiamo lavorando per completarlo.

In questi primi due anni sono stati accantierati oltre 30 milioni di lavori pubblici,

oltre all’ultimazione di opere iniziate negli anni precedenti per oltre  32  milioni di

euro,  sono state  stabilizzate 129 unità nel Comune di Alghero, la raccolta

differenziata ha superato  la percentuale del 43%,  è stato avviato il nuovo

depuratore, la più grande opera pubblica della città di Alghero. E poi nascono le

piste ciclabili, la sede della Generalitat, due nuovi musei….


......................intanto leggetevi questa .................a domani .......continua ......

Ultima modifica di Massimiliano Lepri (04-07-2009 20:54)



Qualche tempo fà Enrico Muttoni consigliò al Sindaco di fare molta attenzione con le acque depurate di San Marco che andavano ad immettersi nella laguna del calik, allora fu un consiglio di un esperto, oggi la constatazione di una tragica realtà.
http://notizie.alguer.it/n?id=34431 

Saluti.


Sempre responsabile delle proprie azioni, http://www.ahonet.it
www.aatvilgriffone.it

Non in linea

 

#8 05-08-2010 16:37

Re: Il depuratore di San Marco inquina il Calich?

Mi giunge voce che ci siano 4 pompe da 55 KW che portano i liquami da Alghero fino al depuratore.
la 4a non ho capito se è di riserva o si aziona in determinati periodi.
Il consumo elettrico dovrebbe essere di 10.000 € al mese, ai quali poi si dovrebbero aggiungere i costi di manutenzione.....

Ora, visti i 20 milioni di euro investiti, e viste le condizioni in questo periodo del calick e del mare lungo tutto il litorale, aggiungendo poi tutti gli altri costi, la domanda sorge spontanea Max....
Questi 20 milioni di euro, sono stati investiti a cazzo o tu cosa dici?


Nicola

Non in linea

 

#9 05-08-2010 16:41

Re: Il depuratore di San Marco inquina il Calich?

Nicola Solinas ha scritto:

Mi giunge voce che ci siano 4 pompe da 55 KW che portano i liquami da Alghero fino al depuratore.
3 di queste sono in funzione continuamente,
la 4a non ho capito se è di riserva o si aziona in determinati periodi.
Il consumo elettrico dovrebbe essere di 10.000 € al mese, ai quali poi si dovrebbero aggiungere i costi di manutenzione.....

Ora, visti i 20 milioni di euro investiti, e viste le condizioni in questo periodo del calick e del mare lungo tutto il litorale, aggiungendo poi tutti gli altri costi, la domanda sorge spontanea Max....
Questi 20 milioni di euro, sono stati investiti a cazzo o tu cosa dici?


Nicola

Non in linea

 

#10 06-08-2010 20:05

Re: Il depuratore di San Marco inquina il Calich?

Beh,
ora siamo tutti tranqulli dopo l'articolo pubblicato oggi,
dove il comune di Alghero "MINIMIZZA IL PROBLEMA DELLO SCARICO CONTINUO DI ACQUE DEPURATE NELLA LAGUNA........"
Adesso possiamo dormire sogni tranquilli e questo weekend andare tutti al mare e farci un bel bagno nell'acqua giallo-verde che esce dal calick.......
L'articolo dice pure:

""Per il Comune di Alghero «la colorazione anomala e la perdita della limpidezza delle acque di balneazione è un fenomeno presente in tutte le coste della Sardegna, dovuto al riscaldamento del Mediterraneo ed alla crescita di nuove alghe».""

Ma questi seguaci del Berlusca, credono ancora di avere a che fare con persone che hanno l'anello al naso e abboccano a tutte le stronzate che vengono dette?
Ogni tanto mi capita di girare vari posti, a maggior ragione quest'anno che lungo tutto il nostro litorale l'acqua fa schifo...
Sinceramente ho trovato sempre l'acqua limpida e cristallina, vedi bombarde,vedi lazzareto, mugoni, dragunara, capo caccia, capo Galera dove a qualcuno piace andare con il motoscafino......
E non mi sembra che nelle altre località balneari lungo tutte le coste della Sardegna abbiano questo problema....
Ci puo poi dire il comune chi sono gli enti preposti al monitoraggio delle acque?
Possono rendere pubblici sul sito i risultati delle analisi di queste acque?
Possono altri soggetti o enti non preposti fare ulteriori controlli?
Piccolezze che potrebbero fare piu chiarezza........
Perche dopo questo articolo c'è tanta gente che sta ancora ridendo per quello che ha letto..... """""fenomeno presente in tutte le coste della Sardegna""""
Non si poteva leggere stronzata piu grande.....


Nicola

Non in linea

 

#11 07-08-2010 23:50

Re: Il depuratore di San Marco inquina il Calich?

Auguri.
Auguri agli utenti del consorzio della Nurra, perchè impareranno la differenza che esiste tra acqua pulita e acqua depurata.
Auguri al responsabile del depuratore, che dovrà gestire, senza sbavature, una macchina che non dovrà rompersi mai, e sarà sempre il colpevole di tutto.
Auguri a chi ha scritto  o fatto scrivere che l'acqua depurata è migliore di quella del Cuga, con involontario tragico umorismo.
Auguri agli Algheresi, che grazie al ragionamento di cui sopra  vedranno il potabilizzatore di Montagnese collegato a San Marco, con l'acqua che ad ogni ciclo diventerà sempre più pura.
Buon ferragosto.

Non in linea

 

#12 08-08-2010 10:18

Re: Il depuratore di San Marco inquina il Calich?

ALGHEBOREA, la prossima frazione algherese della Nurra.
Siete tutti passati ad Arborea,la padania sarda,il reddito pro capite li è schizzato alle stelle grazie ai reflui organici li irrigati per il mais estensivo negli ex campi di barbabietole,angurie,fragole ect.


Non Diamo Soldi Alla Chiesa L'8 X 1000 Diamolo Alla Ricerca

Non in linea

 

#13 09-08-2010 21:02

Re: Il depuratore di San Marco inquina il Calich?

Max,
mi risulta (e attendo sempre smentite dai piani alti) che il depuratore produce
22000 metri cubi di acque depurate, e solo 11-12000 stanno andando al consorzio di bonifica....
I restanti 10-11000 metri cubi dove vanno?
Io lo so, ma chiedilo ai tuoi capi di partito...... Bisogna parlare chiaro alla cittadinanza, non prendere per il culo le persone...
Quand'è che non si riverseranno piu gli scarichi del depuratore nel calick?
11000 metri cubi di acque depurate,visto che ancora non era a pieno regime, era quello che gia dall'anno scorso si stava scaricando nel calick, e già l'anno scorso si iniziavano a vedere i risultati dai colori dell'acqua.....
Le imprese balnerari, hanno fatto piu che bene a presentare l'esposto alla Procura della Repubblica, anche se a loro non verrà rimborsato un bel niente da nessuno,
perche al comune, visti gli articoli letti in questi giorni, stanno mettendo le mani avanti, cercando di pararsi il culo finche possono, dando la colpa "all'aumento delle temperature nel mediterraneo e tutte le coste sarde hanno lo stesso problema di colorazione di acqua......."
Comunque, la stagione per loro è piu che compromessa, e anzicchè cercare di trovare scuse, si cerchi di trovare soluzioni per il Calick, il nostro mare e le nostre spiaggie....


Nicola

Non in linea

 

#14 10-08-2010 19:28

Re: Il depuratore di San Marco inquina il Calich?

C'è qualcosa di strano in questa vicenda, Lega Ambiente non ha nulla da dire ?
Il WWF non sa nulla ?

http://notizie.alguer.it/n?id=34486 ai tecnici che dichiarano che i reflui di San Marco sono migliori  delle acque di rete pubblica chiedo : si facciano carico di far analizzare i reflui e poi ci dicano se quello che dichiarano risulta vero pubblicando i dati Quì sul Forum.

Saluti.


Sempre responsabile delle proprie azioni, http://www.ahonet.it
www.aatvilgriffone.it

Non in linea

 

#15 13-08-2010 17:41

Re: Il depuratore di San Marco inquina il Calich?

L'ordine di Scuderia del ns. Sindaco e dell'Assessore all'Ambiente e quello di non allarmare la popolazione, la Città gode del depuratore al Top dell'efficienza, ma.......la Provincia non ci  stà a certi giochetti.http://notizie.alguer.it/n?id=34619

Saluti.


Sempre responsabile delle proprie azioni, http://www.ahonet.it
www.aatvilgriffone.it

Non in linea

 

Footer forum

© 2000-2014 Mediatica sas